sughiera Ballarini 1

Una pentola che non può mancare in camper

Oggi voglio parlarvi della Sughiera Ballarini, un elemento fondamentale della mia cucina in camper, una pentola che si è rivelata ottima per la preparazione di molti manicaretti, e alla quale non rinuncerei mai!

Trovo che sia la pentola ideale nella mia casa su ruote! Pur essendo molto resistente è leggera e di piccolo ingombro. Devo dire che è quella che utilizzo più di tutte, una vera scoperta, praticissima e versatile.

Quando viene riposta, inoltre, si può girare il coperchio verso l’interno e non occupa ulteriore spazio.

sughiera Ballarini 2

“Gli Speciali” di Ballarini

La Sughiera Ballarini, fa parte, insieme ad altri prodotti, della linea “Gli Speciali”. Si possono preparare sughi, intingoli vari (ma anche fritti e arrosti, come ho sperimentato più volte anche l’effetto forno, grigliare senza seccare e molte altre cose) senza disperdere l’aroma e l’umidità in cottura e tutto anche senza schizzi!

La misura e il materiale

La pentola ha un diametro di 20 cm., ed è realizzata in alluminio rivestito in Keravis, materiale antiaderente rinforzato con elevata resistenza all’usura. Il rivestimento è composto da tre strati antiaderenti rinforzati con particelle ceramiche ad elevata durezza.

Il fondo

Il fondo assicura l’equilibrio del calore diffuso, requisito essenziale per cucinare bene e con facilità. I cerchi concentrici, esaltano l’omogeneità di riscaldamento dell’alluminio aumentando la durata e la costanza delle prestazioni.

Il coperchio

Il coperchio trasparente è realizzato in vetro ad alta resistenza. Consente di cucinare “a vista”, tenendo il coperchio chiuso ed evitando così di disperdere gli aromi e il gusto della ricetta. Attraverso il foro inoltre permette di aggiungere spezie ed ingredienti senza dover togliere il coperchio, e di girare i cibi in cottura evitando quindi i consueti schizzi.

Come la utilizzo

L’utilizzo principale che faccio della sughiera Ballarini è proprio quello per cui è nata, i sughi, che vengono sempre perfetti, mai bruciati, mai attaccati alla pentola, cucinati sempre in maniera perfetta e omogenea, mantenendo inalterato il profumo degli ingredienti che, grazie al particolare coperchio, non si disperdono.

Ma l’ho usata anche per preparare delle salse che richiedevano cottura, con risultati sempre perfetti.

La sughiera è ottima anche per cuocere degli arrosti, le carni restano morbide e sugose, evitando l’effetto secco che certe cotture a volte producono, e il condimento resta perfetto, condensandosi al punto giusto senza attaccarsi al fondo.

Qualche giorno fa l’ho usata per grigliare i peperoni arrostiti, poggiandone tre sul fondo e usando il coperchio per mantenere il calore, evitando l’effetto lesso grazie al foro. Girati periodicamente, il risultato è stato stupefacente.

L’ultimo utilizzo che ne ho fatto ieri è per i fritti, perché mi consente di avere una quantità di olio abbondante, come richiede una buona frittura. Gli ingredienti, grazie ai materiali e alle caatteristiche del fondo, friggono in maniera omogenea in ogni punto della pentola, e grazie al coperchio ad imbuto aperto evito gli schizzi ma anche la condensa grazie al foro in cima.

Come pulirla

Per la pulizia la lascio prima raffreddare, poi tolgo i residui con della carta da cucina per evitare cattivi odori negli scarichi delle acque grigie, e quindi utilizzo un normale detersivo per piatti e una spugna non abrasiva, perché è veramente antiaderente, e nulla si attacca!

Per quanto mi riguarda insomma un “mai più senza”, Sughiera Ballarini promossa a pieni voti!

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi continuare a seguirmi, iscriviti alla newsletter per rimanere informato

Please follow and like us:
error

Related posts:

6 thoughts on “Sughiera Ballarini”

  1. non vedo l’ora di scoprire qualche ricetta allora! Non sono una grande amante della cucina ma da salutista mi vieto di andare sui cibi pronti per cui…magari questa pentola mi aiuterebbe a cucinare con più voglia 🙂

  2. Conosco questa pentola perché c’è l’ave anch’io e l’ho usata per tanti anni! Ci cucinavo le polpette con il ragù perché con quel coperchio era perfetta , si mescola senza schizzare ovunque!

  3. Ancora non abbiamo il camper, andremo in fiera a contrattare a settembre, ma mio marito ha già comprato i piatti! Ora giro il tuo articolo, così valuta anche questa proposta di pentola e la pedina per tempo !!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.